Intervista:

Elena Scaglia Sales Manager ADYEN

 

 

 

Chi è Adyen e cosa la rende unica?

Adyen è una società internazionale nata nel 2006 per la gestione dei pagamenti a livello omnicanale, rappresentiamo nomi che variano da Uber, Spotify e Microsoft fino a Brunello Cucinelli, Gap, Mango e molti altri. Adyen nasce con lo scopo di semplificare il mercato dei pagamenti dato che è frammentato sia per canale che per regione. Questa suddivisione rende difficoltosa l’amministrazione dei pagamenti e il processo d’innovazione per i merchant. Difficoltà che vengono particolarmente risentite nel segmento della moda per via della loro presenza internazionale e delle aspettative esigenti della loro clientela.

In virtù di queste difficoltà Adyen ha sviluppato una singola piattaforma, unica nel suo essere, che agisce da Gateway e da Acquirer per i canali fisici e digitali a livello internazionale. La nostra infrastruttura riduce significativamente i partner di pagamenti e quindi abilita i nostri clienti ad innovare più facilmente e a semplificare procedure operative, ad esempio la riconciliazione.
Non per altro alcuni dei nomi più competitivi nel mondo del tech e della moda hanno scelto di affrontare le sfide del commercio unificato assieme ad Adyen.

 

Cosa è il commercio unificato e quali sono i benefici primari?

Il commercio unificato prevede la necessità di offrire ai clienti un percorso di acquisito coerente e privo di barriere tra i canali fisici e digitali. Il commercio unificato si conquista utilizzando piattaforme tecnologiche di ultima generazione che operano omogeneamente tra i due canali e tramite una singola integrazione e una singola interfaccia.

Questo è esattamente quello che offre Adyen a livello internazionale.

Dato che il pagamento è alla base di ogni acquisto, l’ottimizzazione dell’esperienza del cliente in ottica unificata è essenziale e riporta numerosi benefici. Il beneficio primario del commercio unificato riscuote effetti immediati, perché veicola un aumento delle vendite. L’Adyen Retail Report del 2019, dimostra che il cliente omnicanale spende in media il 30% in più rispetto al single channel shopper e che il
47% degli shopper rimane fedele ai brand che offrono maggiore flessibilità per la gestione del reso, per esempio.

Un secondo beneficio, anch’esso primario ma in Italia ancora sottovalutato, è relativo alla padronanza dei dati dei propri clienti. La visualizzazione completa ed immediata del comportamento del cliente è oramai essenziale per garantire le migliori scelte strategiche, specialmente se si opera in un ecosistema competitivo.

 

Chi è il cliente modello di Adyen e come beneficia della vostra piattaforma?

Il cliente modello di Adyen ha due caratteristiche primarie: è un attore internazionale (quindi o con presenza internazionale o con una clientela molto internazionale) e capisce l’importanza della customer experience. Il mondo della moda è decisamente un settore dove queste caratteristiche confluiscono.

Infatti, dei nostri +3400 clienti molti sono fashion retailer, e tra questi ci sono anche dei grandi nomi Italiani. Nomi come Brunello Cucinelli, Prima Donna, Boggi, Etro e Benetton hanno scelto Adyen perché la nostra offerta di 250 metodi di pagamento li rende più competitivi e perché le nostre capacità tecnologiche permettono di sperimentare diversi flussi di pagamento in store.

Tra questi flussi sono presenti esperienze di pagamento in mobilità, acquisti dall’ecommerce effettuati dal negozio con pagamento sul terminale, click-and-collect, return in store, try home and pay later, invii di richieste di pagamento da remoto e molto altro.

Adyen rappresenta la soscrizione all’innovazione per il mondo retail e le nostre collaborazioni con i nomi più competitivi del mercato ci rende il ‘motore silenzioso’ del commercio internazionale.

Adesso vogliamo portare questa spinta anche qui in Italia.

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.