Intervista a:

Salvatore Romanelli CEO & Marketing Director AP.esse

 

 

 

 

Omnicanalità, servizi, tecnologie digitali e nuovi format sembrano essere le leve principali a cui guardano i retailer italiani e internazionali per l’innovazione dei propri modelli di business. Quale sarà la chiave di volta per l’evoluzione del punto vendita?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo partire dall’obiettivo che vogliamo raggiungere.

Qual è lo scopo di questa evoluzione? Che senso ha questo “viaggio verso il futuro”?

Come progettisti di tecnologie innovative per il retail il nostro fine non deve essere quello di realizzare punti vendita futuristici che rischiano di rimanere fini a se stessi e di non essere accolti dal pubblico.

Il focus del ragionamento va portato su tutto ciò che può coinvolgere il consumatore, convincerlo ad acquistare e a ripetere l’esperienza. Per dirla in altri termini, il nostro obiettivo è aiutare i retailer a migliorare customer experience, customer engagement e customer satisfaction.

Quindi la prima cosa da tenere presente è il tipo di pubblico che dobbiamo conquistare. Occorre capire cosa si aspettano queste persone entrando nel punto vendita e utilizzare gli strumenti a nostra disposizione per offrire la migliore esperienza possibile.

Per questo in Axon Micrelec progettiamo soluzioni che partono dallo studio dei trend di mercato e offriamo la massima personalizzazione tecnologica con l’obiettivo di rendere fruibile l’innovazione.

Inoltre non penso sia corretto considerare queste aree di intervento a compartimenti stagni.

A mio avviso le quattro leve identificate vanno considerate come strumenti correlati da calibrare ad hoc. Pensiamo ad esempio all’introduzione di kiosk interattivi nel punto vendita. Siamo nel campo della digitalizzazione e dell’omnicanalità, inoltre questa operazione dovrà essere supportata dall’introduzione di servizi appropriati e integrata con il format espositivo.

Quindi non possiamo pensare di fare riferimento ad un modello unico, adatto ad ogni realtà e sempre vincente ma dobbiamo avere la capacità di far convergere le innovazioni tecnologiche a nostra disposizione in soluzioni che siano semplici da gestire per il retailer e piacevoli da utilizzare per il consumatore, ma soprattutto profondamente calate nella realtà del punto vendita.

 

Come influenzeranno l’esperienza di consumo le nuove tecnologie? E quale sarà il ruolo del negozio nel processo complessivo di vendita?

Le ricerche recenti evidenziano come le persone amino trascorrere un tempo sempre più ricco e soprattutto più significativo all’interno del punto vendita. Un tempo fatto di relazioni e di esperienze sia immersive che di vera e propria trasformazione personale.

A mio parere quindi i brand dovranno sfruttare le tecnologie a loro disposizione come fattori abilitanti per estendere i confini fisici del negozio attorno ai prodotti, certo, ma prima ancora attorno a nuovi significati.

In questo senso immagino un punto vendita sempre meno funzionale, cioè orientato alla pura e semplice esposizione di prodotti, e sempre più esperienziale. Un luogo in cui offrire al cliente un’occasione di relazione autentica e reale con il brand e il sistema di valori di cui è portatore, e in cui l’accesso fisico ai prodotti diviene un’opportunità per vivere il punto vendita.

 

Come partner strategico nella progettazione di soluzioni innovative per il punto vendita, che ruolo può avere Axon Micrelec nel supportare i retailer ad affrontare questo processo di innovazione già in atto?

Il nostro obiettivo principale è fornire ai retailer gli strumenti per coinvolgere il cliente, portarlo all’acquisto e convincerlo a tornare nel punto vendita. I nostri sforzi convergono nella creazione di un punto vendita vicino al cliente, progettato per il cliente.

In particolare utilizziamo la nostra esperienza e la nostra capacità di innovazione per supportare i retailer nell’ottimizzazione del loro modello di business partendo dalle innovazioni a nostra disposizione per proporre soluzioni specifiche, studiate su misura per garantire la soddisfazione del consumatore attraverso le migliori prestazioni tecnologiche.

Grazie alle nuove tecnologie i negozi di domani diventeranno sempre più un preziosissimo punto di raccolta dati. Dati che porteranno suggestioni e informazioni strategiche per il business. Le nostre soluzioni si pongono l’obiettivo di essere parte di questo nuovo ecosistema di flussi informativi che consentiranno al retailer di semplificare i processi di gestione e di avere una visione sempre più completa ed esaustiva del proprio consumatore per adeguare l’offerta alle sue aspettative e alle sue esigenze.

 

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.