Intervista:

Mauro Meroni Technical Director CENTRIC SOFTWARE ITALIA

 

 

 

 

Se dovesse elencare alcuni tratti distintivi dell’offerta di Centric Software, quali sarebbero le prime cose da dire? 

Sicuramente uno dei fattori più significativi che contraddistinguono la soluzione PLM di Centric Software, è il suo tasso di adozione utente e di soddisfazione del cliente (95%), che è più alto di qualsiasi altro PLM sul mercato. A ciò contribuiscono fortemente l’interfaccia a forte impatto visivo e l’intuitività che la rendono la soluzione prediletta da centinaia di brand di moda, rivenditori e produttori. Stiamo parlando di oltre 360 aziende che rappresentano circa 1200 brand nei settori moda, retail, beni di lusso e di largo consumo, calzature outdoor e home design.  Un altro elemento di differenziazione è senz’altro l’approccio “out of the box”, associato alla nostra metodologia Agile DeploymentTM, che consente di ridurre fino al 50% i tempi e i costi di implementazione di Centric PLM, la cui elevata configurabilità e le integrate best practice di settore permettono ai nostri team di rispondere ai bisogni dei clienti, senza ricorrere a codice aggiuntivo. Inoltre, il rilascio ogni anno di due release maggiori e due minori ci permette di offrire costantemente innovazioni che nascono dall’expertise della Silicon Valley, dove risiede il cuore del nostro R&D, associate a input che provengono direttamente dal mercato grazie alla stretta collaborazione con clienti partner e al Customer Advisory Board.  Ne è un esempio concreto la release 7 di Centric 8 PLM la nostra piattaforma di punta che è stata rilasciata recentemente e che, tenendo conto di scenari in costante evoluzione, offre una serie di potenti innovazioni studiate per avvicinare ancor più marchi, retailer e produttori ai consumatori. La nuova release permette agli utenti di Centric PLM, con pochi clic, di rifornirsi di un prodotto da diversi fornitori, orchestrare sofisticati flussi di lavoro per accelerare il time-to-market e sfruttare le risorse 3D all’interno di Centric. L’integrazione tramite 3D Connector con i principali CAD di progettazione e sviluppo di abbigliamento 3D quali Browzwear, CLO ed EFI Optitex, permette infatti un fluido scorrimento di informazioni tra Centric PLM e le applicazioni 3D rendendo così Centric PLM l’hub per lo sviluppo di prodotti 3D end-to-end.

 

Si parla tanto di Trasformazione Digitale, ma qual è il significato che dà Centric Software a questo concetto.

Per alcuni dei nostri clienti la trasformazione digitale è un modo per essere più vicini ai consumatori, per altri significa promuovere l’innovazione o accelerare il time-to-market ed essere maggiormente in linea con i trend di mercato. In qualunque modo la si intenda, per noi di Centric Software, la trasformazione digitale passa attraverso la combinazione di innovazione tecnologica e strategie implementative a supporto di processi che sono sempre più complessi ed articolati. Ed è proprio il livello di complessità di questi processi, associato all’estrema dinamicità del mercato, a rendere il PLM nella sua accezione tradizionale anacronistico e troppo limitato rispetto a una vera e propria digitalizzazione. Ciò ha portato da tempo Centric Software a sviluppare una propria visione molto più ampia che è perfettamente declinata nella sua suite tecnologica, Centric PLMTM  che travalica i confini del PLM estendendone i contenuti a una serie di App IOS e Android, alle Visual Innovation Platforms o ancora con alle integrazioni AI, RFDI, Geo tagging per non dimenticare la già citata connessione diretta con CAD 3D mediante 3D Connect. Un approccio esteso e completo che non trova nella definizione PLM un reale riconoscimento e per il quale abbiamo coniato una nuove definizione che ne sintetizza il valore: CLM – Collection Lifecycle Management che esprime l’idea di ampiezza e, al tempo stesso, traduce  la volontà di Centric Software di offrire ai i propri clienti il livello di esperienza digitale più completo ed esteso ma, non per questo, non percorribile per fasi e in modo scalabile.

 

CLM – Collection Lifecycle Management, un approccio decisamente interessante che merita un ulteriore approfondimento

Parliamo di una soluzione CLM cloud che offre interessanti applicazioni per la enterprise mobility. Lo sviluppo di una serie di App, le prime in assoluto ad essere state sviluppate per PLM, è stato uno dei primi passi compiuti dal PLM di Centric Software per uscire da un ambito ristretto e abbracciare quell’ampiezza ben rappresentata dall’acronimo CLM . In questo modo agli utenti di Centric PLM è stata data la possibilità di scoprire e sfruttare al massimo le potenzialità della mobilità. Sono diverse le App che potrei citare, tuttavia, mi limiterò all’app mobile Showroom che consente ai team di vendita di presentare collezioni e registrare preordini e ordini durante l’incontro con i buyer, in sede di showroom o durante una market week, grazie all’accesso alle informazioni aggiornate di Centric PLM.  Sempre grazie all’integrazione nativa con la piattaforma PLM di Centric Software, l’App CollectionBook for iPad® permette di presentare ai clienti cataloghi e collezioni di prodotti visivamente accattivanti, estremamente mirati e aggiornati. Parlando di dispositivi mobili non possiamo poi tralasciare le Visual Innovation Platforms,  una raccolta di visual board digitali a grande impatto visivo per dispositivi touch-screen. Tramite queste piattaforme tutti gli utenti sono collegati e le informazioni sono aggiornate in tempo reale e ciò trasforma radicalmente il processo decisionale e automatizza l’esecuzione, riducendo drasticamente il time to market e il time to innovation. La piattaforma Centric VIP comprende Digital Buying Board che ottimizza le sessioni di acquisto per vendita al dettaglio, vendita all’ingrosso ed e-commerce, poiché i team di prodotto e di categoria, esercenti, buyer e commerciali sono allineati su un’unica piattaforma a forte impatto visivo;  Digital Concept Board che collegando i team di design, merchandising, tecnico e di produzione promuove l’innovazione del prodotto e la creatività, riducendo drasticamente, i tempi di immissione sul mercato; Digital Assortment Board che permette di abbandonare per sempre i fatidici pannelli in polistirene poiché permette il facile inserimento delle revisioni delle collezioni in overdrive, di abbina modelli, materiali e colori per assortire e sviluppare le collezioni tramite board innovative, collaborative e anch’esse basate su tecnologia touch.

Avrei ancora molto da dire, tuttavia  ritengo sia più utile invitare tutti a partecipare all’evento e a venire a toccare con mano le nostre soluzioni richiedendo una demo. Il nostro motto è vedere per credere!

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.