Intervista

Massimo Lucentini Managing Director TODIS

 

 

 

Quali strategie adottare per rilanciare il Business e la ripresa economica?

Intanto sgomberiamo il campo dall’idea che la distribuzione come industry abbia “macinato” crescite da capogiro nel periodo di emergenza Covid. Non è così! O per meglio, ci sono formati che hanno visto crescere i fatturati anche oltre il 30% e formati che hanno invece subito perdite di volume d’affari anche molto pesanti: fino ed oltre il 30%. In una parola la prossimità ha vinto la sfida del lockdown, mentre i formati di attrazione (come iper e superstore) nelle settimane dalla 11esima fino ad almeno tutto il mese di aprile hanno davvero sofferto. L’e-commerce per ovvi motivi ha disputato un mach a parte, con crescite davvero impressionanti. Se vogliamo ricavare dalla parentesi emergenziale una lettura di trend più ampia, certamente osserviamo che i fenomeni di fondo: crescita della prossimità e dell’e-commerce hanno semplicemente accelerato la loro corsa e fatto un balzo in avanti. Strategie? I trend, come si evince, sono chiari e molti operatori già si sono orientati in questo senso: dobbiamo essere “vicini” ai nostri clienti, in maniera sia passiva (presidiando la prossimità), che attiva (portando i nostri prodotti letteralmente a casa dei clienti).

 

Come soddisfare oggi le aspettative dei clienti, radicalmente trasformate dal COVID-19?

Sarà che soffriamo tutti un po’ di sindrome da stress post traumatico, ma ancora una volta ritengo che l’esperienza Covid ci ha insegnato una lezione, dobbiamo consentire al cliente di compiere la sua missione d’acquisto in maniera sicura, veloce e attraverso il canale che in quel dato momento il cliente predilige. Ancora una volta omnicanalità e PL saranno principali armi della competizione.

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.