Intervista a:

Fabio Lovesio  Retail Business Development Manager  BOARD INTERNATIONAL

 

 

 

Quali sono i principali trend che state constatando nel mondo delle soluzioni a supporto del Retail Planning?

BOARD International è oramai da qualche anno inserita sistematicamente nelle liste dei fornitori di soluzioni per la pianificazione del Retail da consultare quando si voglia lanciare una software selection in questo ambito. Stiamo quindi avendo la possibilità di esaminare in dettaglio i vari requirement e ci siamo fatti un’idea precisa di cosa il mercato stia cercando.

Dovendo sintetizzare, diremmo che i retailer di ogni settore si stanno orientando verso soluzioni di pianificazione che siano contemporaneamente “pragmatiche” e “flessibili”. La pragmaticità è il riflesso forse di numerosi progetti passati non sempre andati a buon fine, quando si inseguivano algoritmi e ottimizzazioni di difficile messa a punto e comprensione, con il risultato finale di soluzioni precocemente abbandonate appena dopo la messa in produzione o in perenne modifica e aggiustamento.

La “flessibilità” (che potremmo anche trascodificare anche come semplicità nel fare evolvere la soluzione) è adesso un requisito fondamentale: che gli scenari del retail sono fortemente dinamici e immaginare di “ingessare” il planning in uno schema non modificabile facilmente (ad esempio nel caso della nascita di un nuovo canale di vendita) è semplicemente uno sbaglio che nessuno puo’ permettersi.

 

Come si posiziona BOARD International rispetto a questi trend e quale soluzione e “filosofia” propone nell’ambito della Pianificazione nel Retail?

A fronte di questi requisiti che sembra emergano fra gli altri, BOARD International propone un approccio fortemente innovativo, frutto della traiettoria di sviluppo della Piattaforma software “BOARD” che si posiziona fra i leader nell’arena delle soluzioni di Planning e Business Intelligence. Dal 1994 la Piattaforma è in costante evoluzione per aumentare nel tempo la capacità proprio di sviluppare soluzioni di pianificazione “ad hoc”, ritagliate su misura sui requirement del cliente stesso.

Ogni retailer in realtà pianifica ogni giorno il suo assortimento, i suoi acquisti o le quantità con cui rifornire i propri canali di vendita. Lo fa, la maggior parte delle volte, con una pletora di fogli excel o piccoli programmi custom che si sono “stratificati” nel tempo ma che riflettono perfettamente la cultura e la storia aziendale. Sembra impossibile quindi far convergere il tutto in un “modulo” o in un “template” frutto di tutt’altra traiettoria; questo è il motivo per cui molti progetti di planning in cui si è cercato di partire da un template per poi adattarlo al contesto aziendale si sono conclusi con una pletora di “change request” che di fatto hanno stravolto la struttura iniziale.

Al contrario, BOARD offre ai retailer un toolkit con cui sviluppare il processo cosi’ come lo si utilizza o lo si desidera, senza compromessi e partendo pero’ da una ricca “biblioteca” di esempi reali di Merchandise, Category, Assortment Planning etc..che provano la fattibilità del tutto presso altri clienti.

Il risultato piu’ “clamoroso” è che con tale approccio si arriva piu’ velocemente (e a costi minori) alla fine del progetto…e che lo si potrà far evolvere sfruttando l’estrema semplicità della configurazione “programming – free”.

 

Al di là dell’approccio “Toolkit”, quali sono i benefici dell’adozione di una soluzione integrata di Planning e Business Intelligence come BOARD?

Comunemente, nelle aziende si associa la Business Intelligence a tutta una serie di report, grafici e feature volti essenzialmente ad analizzare i dati del passato per cercare di “estrarre” da essi informazioni quali i trend o gli economic. L’idea è quella di poter dunque guidare la pianificazione del futuro basandosi sul passato e di solito i due ambienti di BI e Planning sono disgiunti.

L’intuizione dei fondatori e creatori di BOARD è stata invece quella sviluppare la Piattaforma combinando “by design” i due set di funzionalità, avendo quindi a disposizione gli strumenti di analisi del dato nello stesso ambiente in cui si pianifica il Budget, il Merchandise o il Category planning. Questa versatilità consente, per esempio, di creare scenari di simulazione multipli (prendendo in considerazione diverse ipotesi di partenza) e di compararli con l’aiuto di grafici e statistiche. E il tutto rende l’intero processo “All-in-One” e il decision -making estremamente piu’ potente.

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.