Intervista a:

Sebastiano Benedetto Licciardello Presidente EPAY ITALIA

 

 

 

 

Come può evolvere l’omnicanalità nei retailer?

Se guardiamo agli esempi più recenti, il Click&collect indica, a mio parere, la strada verso cui guardare con maggiore interesse: tipicamente il consumatore utilizza l’applicazione mobile del retailer, completa l’acquisto, o l’ordine nel caso in cui fosse possibile pagare al ritiro, e poi ritira il prodotto nel punto vendita fisico.
Allora, perché non traslare la stessa modalità anche ai prodotti ed ai servizi digitali?
Sono evidenti le differenze tra i prodotti fisici ed i prodotti ed i servizi digitali. Questi ultimi non necessitano del supporto della logistica per il ritiro e neanche del monitoraggio della disponibilità.
Ma richiedono infrastrutture tecnologiche che rendano fruibili i prodotti digitali in un sistema funzionale ed integrato, dove online ed offline coinvolgano e soddisfino il consumatore in modo armonico e naturale.
La penetrazione degli smartphone e la confidenza dei consumatori nell’utilizzo delle applicazioni mobili da un lato, e il rapido adeguamento tecnologico già sostenuto dai retailer per consentire la lettura di codici a barre direttamente dallo smartphone dall’altro, è la grossa opportunità che vedo: introdurre nuove esperienze di acquisto per i prodotti ed i servizi digitali presso i punti vendita fisici.
Inoltre, è innegabile che le applicazioni mobili, anche di terze parti, consentendo la geolocalizzazione del punto vendita fisico che offre la possibilità di completare l’acquisto di prodotti e di servizi digitali, possono attrarre i consumatori presso i punti vendita, possono fidelizzarli o renderli maggiormente soddisfatti per la nuova ed efficiente “shopping experience”.

 

Come e perché completare l’acquisto di prodotti e servizi digitali nei retailer?

Non servono dedicate analisi di osservatori specializzati per rendersi conto di come oggi con gli smartphone si possa acquistare e pagare di tutto.
I siti di ecommerce, inclusi quelli dei retailer, sono oramai ottimizzati per gli smartphone.
Numerosi, poi, sono i sistemi di “mobile payment” che si stanno muovendo dall’online all’offline.
I retailer, quindi, si stanno ritagliando un ruolo fondamentale sfruttando le “difficoltà” dei costi e dei tempi di spedizione dei prodotti fisici tipici dell’ecommerce.
Allora, perché non ritagliarsi un ruolo fondamentale anche nella vendita dei prodotti e servizi digitali?
Dal punto di vista dei retailer offrire la possibilità di completare l’acquisto “digital” presso i punti vendita fisici è un modo per portare il consumatore all’interno del punto vendita.
Il consumatore continua a percepire la vendita eseguita dal retailer, del quale si fida, e poi può pagare anche in contante.
Il pagamento in contante, di qualunque importo esso sia, impone la presenza fisica del consumatore che paga presso la cassa del retailer che accetta il pagamento.
Evitando di commentare il significato socio-politico dell’utilizzo del contante in Italia, dobbiamo però ricordare che l’Italia rimane uno dei paesi al mondo in cui l’utilizzo del contante è lo strumento di pagamento preferito (il contante in circolazione continua ad aumentare), soprattutto per i micro-pagamenti.
Pertanto, i retailer, grazie alla presenza nel territorio dei punti vendita fisici con migliaia di punti cassa, possono svolgere un ruolo fondamentale anche e soprattutto nello sviluppo dei prodotti e nei servizi digitali.

 

Erogazione dei prodotti e dei servizi digitali ed epay

Da sempre la mission di epay è quella di connettere i brand ed i consumatori attraverso tutti i canali di vendita, fisici e virtuali, disponibili nel mercato. Abbiamo nel nostro DNA l’omnicanalità e stiamo per lanciare una soluzione innovativa che, come sempre, vede il retailer come il fulcro dell’erogazione dei prodotti e dei servizi digitali ed ha l’obiettivo di “semplificare” le complicazioni tecnologiche e normative innestate dall’erogazione dei prodotti e dei servizi digitali, non per ultime quelle dettate dalle nuove norme europee sulla protezione e gestione dei dati personali.

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.