Intervista

Luca Cassina EVP Customer Success MIRAKL

 

 

 

Quali sono i vantaggi del modello marketplace?

Il mondo sta attraversando una nuova rivoluzione economica guidata dall’innovazione tecnologica e dalla maggiore presenza online. I modelli di business tradizionali sono arrivati a punto di rottura, mentre i marketplace enterprise sono tra le poche realtà ad aver tratto beneficio dall’evoluzione in atto, sfruttando la potenza del modello per ottenere la velocità, la scalabilità e l’agilità necessarie per far crescere il business online più velocemente.

Per rimanere competitivi, le aziende devono quindi adottare un modello di business basato sull’utilizzo di una piattaforma. Le piattaforme forniscono maggiore produttività, agilità e flessibilità necessarie per crescere in un mondo sempre più digitale.

Inoltre, in questo scenario, il settore dell’eCommerce ha registrato una crescita continua nell’ultimo decennio (+284%), raggiungendo nel 2020 un giro di affari di 32,4 miliardi di euro in ambito B2C con un incremento del 45% per le vendite di prodotto[1]. La pandemia ha sicuramente dato una grande spinta alla trasformazione digitale e le vendite online stanno crescendo. Come mostra un nostro recente studio,
il settore del marketplace è cresciuto più del doppio rispeto all’eCommerce: l’81% anno su anno nel quarto trimestre del 2020.

In un momento caratterizzato da un’accelerazione senza precedenti della digital transformation, la crescita dei marketplace enterprise ha superato di gran lunga quello dei modelli di e-commerce tradizionali. Questa impennata è una forte indicazione che i retailer con marketplace stanno diventando vere e proprie destinazioni d’acquisto, con un volume crescente di clienti che navigano tra le offerte
del marketplace e la selezione di prodotti retail.

[1] Osservatorio eCommerce B2C – Netcomm School of Management del Politecnico di Milano 2020

 

Quali sono i vantaggi del marketplace rispetto a un sito eCommerce proprietario? Le due scelte possono coesistere?

I bisogni dei consumatori sono diventati più urgenti nel 2020, concentrando l’attenzione e la ricerca sui beni di prima necessità. I retailer che potevano fare affidamento su un’offerta maggiore di articoli sono stati premiati e il modello marketplace, basato sull’apertura del proprio sito ecommerce a venditori terzi per aumentare rapidamente l’assortimento, è chiaramente emerso come modello vincente.

I marketplace rappresentano la soluzione migliore sia per i grandi retailer sia per le piccole imprese. Si tratta di un modello di business vincente che consente ai rivenditori di far crescere e differenziare il proprio portfolio prodotti rispondendo alla domanda e alle necessità dei consumatori. In questo modo i retailer non solo rafforzano la relazione con i clienti e li fidelizzano, ma grazie ai propri marketplace possono offrire nuove categorie di prodotti e attrarre nuovi clienti (senza la necessità di acquistare prodotti da tenere in magazzino). I nostri dati confermano i vantaggi notevoli del modello marketplace. Benefici che possono portare a una crescita sostenuta del fatturato sul lungo periodo, cavalcando e oltrepassando il periodo di forte digitalizzazione portato dalla pandemia. Il nostro Enterprise Marketplace Index ha rivelato che, in media, i rivenditori hanno registrato 14.796 dollari di entrate nette per venditore durante il 2020.

La soluzione Mirakl Marketplace Platform funziona in armonia con le piattaforme e-commerce esistenti. Il design API-first di Mirakl accelera il time-to-market grazie alla facilità di integrazione con le principali soluzioni di eCommerce.

Inoltre, si tratta di una soluzione vincente anche per le piccole imprese che desiderano vendere online, in quanto permette loro di raggiungere un pubblico più ampio con la possibilità di aumentare il numero di transazioni e di conseguenza il fatturato. Vendendo su un marketplace, le piccole imprese possono realizzare tutto questo senza costi iniziali legati alla costruzione di una piattaforma e-commerce o di
una campagna di marketing.

Aggiungo un’altra ragione per lanciare un marketplace: i consumatori finali se lo aspettano. Come detto, i clienti oggi sono cambiati, non si comportano nello stesso modo di 10 o 20 anni fa, si aspettano una gamma molto ampia di prodotti quando visitano uno shop online. Lanciare un marketplace per rispondere alle nuove esigenze dei propri clienti è un concetto vincente che riporta il cliente al centro della
propria azienda.

 

Quali sono le tre principali risorse che un’azienda deve prendere in considerazione quando si avvicina allo sviluppo di un marketplace e quali gli obiettivi?

Innanzitutto, affidarsi a un partner esperto capace di sostenerlo e guidarlo verso l’implementazione del proprio marketplace. La nostra soluzione fa leva su tre pilastri – esperienza, tecnologia ed ecosistema – che aiutano i clienti a sviluppare la propria piattaforma e la propria strategia operativa. In particolare, mettiamo a disposizione un importante ecosistema di partner e strumenti che supportano la crescita e il
successo del marketplace.
Tra gli obiettivi che le aziende devono tenere a mente, la possibilità di far crescere la propria offerta di prodotti senza incorrere in costi importanti di stock e magazzino, inserire nuove categorie di prodotti, rispondere in modo efficiente alle esigenze dei clienti esistenti e raggiungere nuovi utenti. Entrare nel modello marketplace, consentirà a queste aziende, non solo di sopravvivere al periodo di Covid, ma anche prepararsi al futuro immediato. Per capitalizzare la significativa opportunità messa a disposizione dall’e-commerce, oltre 300 imprese leader tra cui ePrice, IBS.it, Leroy Merlin, Decathlon hanno scelto Mirakl per la sua soluzione SaaS, la sua esperienza e l’ecosistema Mirakl Connect.

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.